Imprenditore, Esperto e Relatore

Peter Hacker è uno svizzero di fama internazionale dal pensiero innovativo. Un relatore, imprenditore e autore di ricerche su cambiamento digitale, crimini informatici e underwriting. Partecipa a conferenze e lezioni da Francoforte a Sydney a New York, illustrando sfide, opportunità e soluzioni. Peter adotta esempi reali, che influenzano drasticamente compagnie e politica: l’importanza dei rischi informatici, come minaccia per gli individui, le PMI, le grandi compagnie e i ministeri è aumentata rapidamente negli ultimi 18 mesi. Il cybercrimine è in piena esplosione, e può avere un impatto devastante sulla sicurezza e sulla stabilità di una compagnia e di uno Stato.

“Il cybercrimine è una bomba ad orologeria in procinto di esplodere”

TESTIMONIANZE

FATTI

Attacchi informatici: non è più un “se e quando”. In fin troppi casi gli intrusi sono già dentro il sistema della compagnia, causando perdite non identificate di grande rilevanza.

Una chiara prova del cambiamento nelle tattiche dei criminali informatici è la crescita massiccia dei ransomware, dei distributed denial of service (DDoS) ad hoc e del cyber spionaggio, responsabili di interruzioni e interferenze nelle aziende.

I cambiamenti senza precedenti richiedono ad una compagnia la certezza che la propria strategia di business, (dalla sicurezza informatica alla riassicurazione e alla gestione degli investitori), sia all’altezza dei rischi che si sviluppano nel settore.

I 15 mesi passati dimostrano che, come Consiglio d’Amministrazione, dobbiamo essere maggiormente consapevoli e preparati a situazioni di rischio straordinarie e simultanee, che non solo influenzano improvvisamente l’economia globale, ma possono addirittura colpire la vita quotidiana di ciascuno di noi. Rischi straordinari come pandemie e la catena di commercializzazione, (sia fisica che digitale), sono interconnessi e non hanno rispetto per i confini politici di una nazione.

Peter si dedica a fare informazione su queste vulnerabilità di sicurezza e sviluppi tecnologici. che rendono possibili i cyber attacchi, o permettono di evitarli. Per vent’anni ha offerto consulenza a top manager di grandi banche, compagnie assicurative e tecnologiche e organizzazioni locali e regionali, prestando aiuto durante la battaglia contro il nemico invisibile.

TEMI

Cyber crimine: un mistero per i Consigli d’amministrazione

Cinque anni fa, la sicurezza informatica non era sui radar della maggioranza dei CdA. Dieci anni fa, molti non sapevano neanche che cosa significasse questo termine. Oggi, invece, molti fanno attenzione, – alcuni più di altri. Le persone stanno iniziando ad acquisire consapevolezza di cosa sia la sicurezza informatica e del suo significato. Un amministratore delegato può perdere il proprio posto.

Qualunque compagnia o direttore può essere vittima di un crimine informatico in ogni momento. È una questione di “QUANDO”, non di “SE” un attacco avverrà. Se volete sopravvivere ad un cyber incidente catastrofico nel mondo moderno, dovete pensare fuori dai classici schemi di sicurezza informatica, comprendere i vostri doveri fiduciari e mettere realmente alla prova la strategia di risposta dell’azienda e dei vostri partner. Il cyber crimine non è semplicemente un problema tecnico, ma d’impresa; se non viene gestito in modo appropriato, l’intera azienda è a rischio.

Organizzazione sociale: società, quo vadis?

Siamo ancora all’inizio dell’era digitale. I governi, l’economia globale e gli enti di controllo sono messi a dura prova. La digitalizzazione ci spinge verso una riorganizzazione geopolitica. Il futuro porta nuove forme: una vita smart in città intelligenti, una guida autonoma, ma anche il pericolo di un aumento del conflitto elettronico (il cosiddetto “conflitto non cinetico”), uno spostamento dei poteri, possibile sfiducia e, esponenzialmente, la crescita di una sgradita dipendenza.

Una lezione da tenere a mente: il Covid-19

Che tratti di un caso o meno, i virus reali (Covid-19) permettono alle aziende e al personale di gestione dei rischi di imparare lezioni vitali per la propria strategia di sicurezza informatica. Gli attacchi possono colpire persino compagnie con sistemi sui quali il software viene regolarmente aggiornato. Alcuni malware dimostrano quanto sia importante restringere i privilegi di amministratore. Una semplice strategia è di “prestare” questi privilegi agli impiegati per un determinato periodo di tempo.

Crimini informatici e cyber conflitto

La corsa agli armamenti, alimentata dall’intelligenza artificiale e agenti patrocinati dallo Stato, si sposta sulle corporazioni. Si tratta di una guerra che non ha un guerriero standard. Non importa se è automatica o autonoma. Le armi informatiche sono disastrose come una bomba atomica, ma ancora più rapide e fatali per i bilanci di uno Stato.

L’internet di Tutto: dirompente, globale, complesso

L’intelligenza artificiale dà vita a tutte le cose del nostro quotidiano, che a loro volta si connettono ad altre persone e ad altre cose. Stiamo subendo un cambiamento profondo: la società si sta evolvendo in un mega computer che da un lato lascia spazio alle misure di sicurezza e dall’altro promuove crescita, una migliore comprensione dei nostri clienti e un cambiamento della società. Ma c’è un prezzo da pagare, e siamo disposti a sopportarlo?

Evoluzione digitale (IA): la sopravvivenza nel ventunesimo secolo

Viviamo in un’era affascinante, in cui l’unica costante è il cambiamento. In alcuni casi, i cambiamenti sono già oltre la nostra capacità di stare al passo per rispondere in modo efficace. Dovremmo trattare opportunità e rischi futuri tramite IA, con eguale priorità. In un mondo fatto di network, gli attacchi informatici eseguiti da un’IA hanno il potenziale per diventare un’arma devastante per compagnie, industrie e Stati di ogni tipo.

Fake news, estorsione e spionaggio in un mondo iperconnesso

Il nostro futuro sarà meno prevedibile, più imprevedibile, più vulnerabile e più eccitante. Le nazioni combattono per la supremazia nella digitalizzazione. I provider di tecnologia, gli individui, le organizzazioni di hacker e i gruppi terroristici stanno cambiando il panorama della sicurezza. Grazie alla rete, virus, malware e codici offrono nuovi mezzi di potere e violenza. Il mondo conosciuto… sconosciuto.

La strategia di potere dell’intelligenza artificiale: utopia o realtà

Il conflitto tra California, Mosca e Shenzhen è già in atto, e va dritto verso l’altra metà della scacchiera. C’è chi ritiene che i dati, la loro analisi, i loro ladri e l’intelligenza artificiale siano i pilastri su cui si basa il potere e la futura conquista del mondo. Provare per credere. Tuttavia, la nostra società e la politica stanno cambiando rapidamente.

PENSIERO

Guarda le pubblicazioni e le comunicazioni di Peter.

london_speaker_bureau
speakers-connect
logo_myspeaker
goldengap-logo

LISTA CONFERENZE

Con più di 250 presentazioni e sessioni consultive di CdA mondiali negli ultimi dieci anni, Peter è un esperto in crimini informatici e rivoluzione digitale. Parla fluentemente tedesco, inglese, francese, spagnolo e portoghese

Impressioni

As featured In